Carta dei servizi


Ricorso a tutela del coniuge separato o divorziato

INFORMAZIONI

Qualora il coniuge obbligato non rispetti le condizioni economiche previste dalla separazione o dal divorzio, il coniuge avente diritto può chiedere al Tribunale un provvedimento per ottenere il pagamento diretto da parte del datore di lavoro (o del terzo che è tenuto periodicamente al pagamento di somme di denaro) del coniuge inadempiente oppure il sequestro dei beni del coniuge obbligato a versare l'assegno. Per questa richiesta è necessario rivolgersi ad un legale.


REGIME FISCALE

  • contributo unificato: esente
  • diritti: esente


NORMATIVA DI RIFERIMENTO

artt. 156 cod. civ., art. 8 Legge 1970 n. 898 e successive modificazioni


Torna su