Carta dei servizi


Divorzio giudiziale

DOVE

Deposito iscrizione al F.O. Sig. Agonigi piano II stanza 176
Assegnazioni Sig.ra Stefanini


INFORMAZIONI

Il divorzio giudiziale può essere chiesto da un coniuge anche se l'altro non è d'accordo. 

Le persone separate da 3 anni (che si contano dalla data dell'udienza presidenziale di separazione consensuale o giudiziale), possono chiedere il divorzio ed ottenere la "cessazione degli effetti civili del matrimonio", se si tratta di matrimonio religioso, oppure lo "scioglimento del matrimonio" se si tratta di matrimonio celebrato con rito civile. 

La procedura è esente dal pagamento di bolli giudiziari o diritti di cancelleria. Per proporre domanda di divorzio giudiziale è necessaria l'assistenza di un legale.


REGIME FISCALE

  • contributo unificato: € 98.00
  • diritti: esente

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

artt. 1 e segg. Legge 1970 n. 898 e successive modificazioni


AVVERTENZE

  • E’ necessario produrre certificato integrale di matrimonio, certificati di residenza e di stato di famiglia e le dichiarazioni dei redditi degli ultimi tre anni.

Torna su